Il Rito delle “Scinnute” risale al 1600 circa, si svolge durante i sei venerdì di Quaresima. “Scinnuta” letteralmente significa scendere ed è proprio il significato originario del rito, dove si scendevano i Gruppi Sacri dalle nicchie,in cui venivano custoditi durante l’anno. Di questa tradizione oggi rimane lo spostare uno o più Gruppi Sacri al centro della chiesa dove viene celebrata la Messa presieduta dal vescovo. I Gruppi Sacri sono custoditi nella chiesa delle Anime del Purgatorio.

Scinnute

Oltre alle sei scinnute che si svolgono i venerdì di Quaresima, vanno menzionate le Scinnute delle Pietà che si tengono il martedì e il Mercoledì dell’ultima settimana di quaresima.

12 febbraio: LA LAVANDA DEI PIEDI – GESU’NELL’ORTO – L’ARRESTO – LA CADUTA AL CEDRON
19 febbraio: GESU’ DINANZI AD HANNAN – GESU’ DINANZI AD ERODE
26 febbraio: LA FLAGELLAZIONE – L’INCORONAZIONE DI SPINE
4 marzo: ECCE HOMO – LA SENTENZA
11 marzo: L’ASCESA AL CALVARIO
15 marzo: Madre Pietà dei massari
16 marzo: Madre Pietà del popolo
18 marzo: ADDOLORATA

 

IL PROGRAMMA DELLE SCINNUTE SARA’ PRESSOCHE’ IL SEGUENTE:

ORE 17:30 ESECUZIONE BANDA MUSICALE
ORE 18:30 RECITA DEL SANTO ROSARIO NELLA CHIESA DEL PURGATORIO
ORE 18:30 PARTE LA VIA CRUCIS DALLA CHIESA DI SAN DOMENICO
ORE 19:00 CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA PRESIEDUTA DAL VESCOVO PIETRO MARIA FRAGNELLI
ORE 20:00 ESECUZIONE BANDA MUSICALE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi